Giacomo Leopardi a Torino…a Silvia

Nessuna prova testimonia la permanenza di Giacomo Leopardi nel capoluogo Sabaudo, ma neanche nessuna smentita.
Nessuna attinenza tra la lirica composta dal recanatese nel 1828 e la nostra città; se non il voler ad ogni costo trarre una contrapposizione tra l’immortale bellezza d’una gioventù che, se nella natura della vita va via via sfiorendo, in Torino rimane immutata, così come l’azzurro del cielo.

Pubblicato da Torino da Scoprire

Un filo conduttore unisce informazioni d’interesse turistico a quelle per la quotidiana utilità regionale e cittadina, proponendo tramite finestre virtuali: suggerimenti, aneddoti, curiosità. Di pari una finestra farà breccia sul Mondo, l’altra, la principale, collegherà a Voi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...