Record atmosferici Torinesi

  • La durata delle precipitazioni più lunga (dal 1803): 78 ore consecutive (dalle h 21 del 22/03/1956 alle h 3 del 26/03/1956, 120 mm)
  • La più grande piena del Po ai Murazzi di Torino: 6,20 metri il 17 Ottobre 1839
  • La tempesta più forte: 23 maggio 1953, con raffiche stimate a 140 km/h in grado di abbattere la guglia della Mole Antonelliana.
  • Maggior raffica di vento registrata: 119 km/h (fohn, 25 Novembre 1877)
  • Gli inverni piu nevosi: 1982 e 1883 con 172 cm. di neve
  • La nevicata piu’ tardiva: 1 Maggio 1714 
  • La nevicata piu precoce: 22 Ottobre 1748 con circa 10 cm. di neve
  • Maggior nevicata avvenuta in un solo giorno: 4 Dicembre 1844 64.1 cm.
  • La brinata più precoce: 19 Settembre 1792 (Temp. di +10.0°C)
  • La brinata più tardiva: 5 Giugno 1810 (Temp. di +4.3°C, la più bassa di Giugno)
  • Temperatura più bassa:  -19.1°C   il 3 Febbraio 1754
  • L’anno con piu’ giorni di gelo: 1889 con 102 giorni
  • La nebbia più fitta in città: visibilità di circa 1 metro (28 Dicembre 1901)
  • Episodi di nebbia fitta in città in piena estate (avvenuti solo nelle ore mattutine): 16 -Luglio 1868, 29 Luglio 1868, 18 Luglio 1892, 16 Luglio 1893, 30 Giugno 1909
  • La grandinata con lo spessore al suolo più spesso: 30-35 cm di accumulo (27 Agosto 1974)
  • La grandinata con i chicchi dal diametro più grande: 9-10 cm (16 Agosto 1741)
  • Le Aurore Boreali più notevoli: 29 Febbraio 1780, 4-5 Febbraio 1872, 17 Novembre 1822, 25-26 Gennaio 1938, 21-22 Gennaio 1957
  • L’ anno più piovoso: 1810 con 1753.1 mm
  • L’ anno meno piovoso: 1871 con 405.3 mm
  • Il periodo di 12 mesi di più siccità: Agosto 1816 – Luglio 1817 con 351.9 mm
  • Gelo più tardivo: 24 Aprile 1806 con 0.0 °C.

1953 Guglia della Mole Antonelliana – Immagine © Archivio Hugo Daniel

Quanto riportato e’ stato estrapolato da una dettagliata descrizione web curata e reperibile su: www.datimeteoasti.it
Che ha egregiamente riassunto i resoconti dettagliati rilevati e riportati in un libro scritto da Luca Mercalli e Gennaro Di Napoli, a seguito d’analisi e studi durati vent’anni. Relativi agli eventi metereologici avvenuti dal ‘700 al 2007, nella città di Torino e dintorni.
Descritti nel libro “Il clima di Torino” di oltre 900 pagine, pubblicato nel 2008.

Se la lettura è stata di tuo gradimento, manifestaci il tuo apprezzamento cliccando sulla quinta stellina vicino al bollino blu, e condividendo la pagina con le tue amiche e amici. Grazie!

Pubblicato da Torino da Scoprire

Un filo conduttore unisce informazioni d’interesse turistico a quelle per la quotidiana utilità regionale e cittadina, proponendo tramite finestre virtuali: suggerimenti, aneddoti, curiosità. Di pari una finestra farà breccia sul Mondo, l’altra, la principale, collegherà a Voi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...