I VINCITORI DEL CONTEST FOTOGRAFICO “OBIETTIVO SULLE LUCI”

(Da: Città di Torino – Informazioni per la stampa)

La Città di Torino, in collaborazione con la Fondazione per la Cultura Torino e l’Associazione AbbonamentoMusei.it, ha ideato e proposto nel mese di febbraio 2021 la prima edizione di ‘Obiettivo sulle Luci’, un contest fotografico su Instagram dedicato alla rassegna Luci d’Artista – progetto d’arte contemporanea open air – con l’intento di valorizzare e divulgare il patrimonio d’arte pubblica costituito dalle installazioni luminose collocate nelle strade e nelle piazze di torinesi.

“Obiettivo sulle Luci” prevede due premi, uno assegnato da una giuria – composta dai rappresentanti dei dipartimenti educativi di GAM-Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, PAV-Parco Arte Vivente e Fondazione Merz (istituzioni museali coinvolte nella realizzazione del ‘Public Program’ Luci d’Artista) – e l’altro individuato dal pubblico dei social attraverso i ‘like’.

La commissione, nel valutare la “fotografia che più di tutte ha saputo raccontare la magia che avvolge le opere luminose”, ha assegnato il suo premio alla foto di Giuseppe Mura (nickname: giuseppe_mu)relativa all’opera ‘Palomar‘ di Giulio Paolini, con la seguente motivazione: “La fotografia, restando coerente al tema proposto, coglie in modo spontaneo ed originale il caos vitale prodotto dalla coesistenza tra le luci urbane e l’universo luminoso proposto dall’artista”.

Lo scatto che ha ottenuto più ‘mi piace’, 735 like, è quello realizzato da Alessandro Panerati (nickname: hari_seldon)alla luce ‘Noi’ di Luigi Stoisa.

Giuseppe Mura e Alessandro Panerati riceveranno ciascuno in premio 1 Abbonamento Musei Piemonte – Valle d’Aosta

I rappresentanti delle istituzioni museali coinvolti nella selezione inoltre, considerata la qualità delle fotografie che hanno partecipato al contest, hanno deciso di attribuire una menzione anche ad altre 5 immagini pubblicate: nixonyiquan (nickname) per Luce Fontana Ruota di Gilberto Zorio; andrea.casalenuovo (nickname) per Piccoli spiriti blu di Rebecca Horn; lofinoantonio (nickname) per Noi di Luigi Stoisa; davide.cavagnuolo (nickname) per Noi di Luigi Stoisa, piva_max (nickname) per Planetario di Carmelo Giammello.

L’attività su Instragram, promossa in relazione al concorso, ha visto la partecipazione di oltre 400 persone, la pubblicazione di 611 foto e più di 30mila like e visualizzazioni.

“Le Luci d’Artista sono un simbolo della nostra città e da quasi 25 anni catturano l’interesse di chiunque vi si trovi a passeggiare, nel periodo in cui le opere fanno risplendere le strade cittadine – sottolinea Francesca Leon, Assessora alla Cultura della Città -. Il concorso fotografico che abbiamo lanciato ci ha confermato questo interesse con una bella risposta di partecipazione per dimensioni e qualità delle immagini che ci sono pervenute. L’attenzione, da parte di fotografi amatoriali, professionisti e appassionati è un segnale importante e per me motivo di grande soddisfazione. È la dimostrazione del legame che si è creato tra le Luci d’Artista e chi nel tempo ha potuto imparare a conoscerle e ad amarle”.

Per informazioni su ‘Obiettivo sulle Luci’: azioneculturale@comune.torino.it

(Gli scatti in allegato)

1° Premio Giuria *** giuseppe_mu – PALOMAR Giulio Paolini

1° premio Like *** hari_seldon – NOI Luigi Stoisa

Pubblicato da Torino da Scoprire

Un filo conduttore unisce informazioni d’interesse turistico a quelle per la quotidiana utilità regionale e cittadina, proponendo tramite finestre virtuali: suggerimenti, aneddoti, curiosità. Di pari una finestra farà breccia sul Mondo, l’altra, la principale, collegherà a Voi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...